In Food

La stagione del gelato è finita: ecco i prodotti salati versiliesi

Se il tour autunnale in Versilia non vi permette lunghe passeggiate sulla spiaggia, perché non andare alla scoperta dei prodotti salati tipici della zona? Rimarrete stupefatti dalla bontà di certe pietanze, ve lo assicuriamo.

E scoprire il territorio versiliese attraverso la tradizione gastronomica sarà un’esperienza da raccontare a chiunque.

Dal salume imprescindibile alla chicca della Lunigiana

Impossibile non pensare al re dei salumi: il lardo di Colonnata, una vera prelibatezza di cui vi abbiamo già raccontato qui. In questa sede vi basti sapere che sprigiona così tanti aromi che è impossibile riprodurlo altrove. Un giro sull’omonimo paese delle Alpi Apuane è praticamente d’obbligo.

Rimanendo in tema montanaro, sul Monte Pasquilio non solo si gode di un’ottima vista sul mare, ma si mangia anche una squisita focaccia con le cipolle. Croccante e succulenta, non ha niente da invidiare a quelle liguri.

Tipico della Lunigiana è lo sgabeo, un triangolo di pasta di pane fritta e salata in superficie. Si tratta di un alimento versatile, perché può essere accompagnato da creme dolci e marmellate oppure da formaggi e affettati. La variante salata è perfetta per affrontare i primi freddi, altroché.

Per rimanere in tema carboidrati, non può mancare un giro a S. Anna di Stazzema con il suo ottimo pane con le patate. Nutriente, goloso e adatto per le merende di grandi e piccini: resistere al suo profumo è praticamente impossibile.

Infine, anche se non è ancora Pasqua, passando da Camaiore è possibile scovare qualche panificio che offre la famosa torta di pepe. Si tratta di una torta di riso salata dal retrogusto piccante di cui vi abbiamo raccontato qui.

Dai salumi alle focacce: qual è il tuo snack salato preferito?

Recommended Posts
Contattaci

Scrivici per qualsiasi informazione e ti risponderemo il prima possibile

Not readable? Change text. captcha txt
il secolo breve alla fondazione matteucci
X