Monteggiori, il borgo medievale regno della tranquillità

03 Agosto 2019

Arroccato sul pendio delle Alpi Apuane, con una vista privilegiata sulle spiagge dorate della Versilia: è il caratteristico borgo di Monteggiori. Ad accogliere i turisti è regina tranquillità, accompagnata da tre paggetti: fascino, storia e peculiarità.

Il fascino di Monteggiori

Il luogo, situato in prossimità di Camaiore e il cui nome significa proprio piccola montagna, è un borgo medievale che ha mantenuto inalterate le sue origini tipiche di fortezza costruita strategicamente per dominare la pianura e le strade principali. E, come tale, tutt’oggi costringe a lasciare la macchina fuori dalle mura, per raggiungere il centro a piedi per non distruggere con rumori moderni la magia creata dal silenzio.

Incontro con il tempo che fu

Etruschi prima e un insediamento romano dopo, fino a quando nel Medioevo, si sviluppò l’imponente castello che contraddistinse per secoli il panorama di Monteggiori. Il tempo al passato però è doveroso dato che oggi di quella struttura non ne rimane che il muro esterno e le porte.

Nonostante la storia avversa, ciò che rende significativa la visita del borgo è poter far conoscenza del Medioevo indossando abiti del terzo millennio e tenendo in mano un oggetto che con tutta certezza i nostri antenati non si sarebbero mai immaginati: uno smartphone. Da tenere pronto per immortalare il panorama, ma soprattutto le porte delle abitazioni: azzurre, rosse, lilla, blu, verdi… un arcobaleno di colori per gli occhi e il cuore che lascia trapelare la voglia degli attuali abitanti (sì, è ancora abitato!), di mantenere il borgo con il medesimo fascino di un tempo.

Tag: borghi Monteggiori