L’estate in tavola: la zuppa di cozze versiliese

16 giugno 2017

Un piatto prelibato: la zuppa di cozze made in Versilia

Dici estate versiliese in tavola? Dici zuppa di cozze!

La cucina versiliese, e più in generale quella toscana, è da sempre sinonimo di genuinità. Mescolando ingredienti semplici riesce infatti ad offrire un sapore unico, praticamente inconfondibile.

Come poteva, d’altronde, non essere un piatto a base di pesce uno dei punti di forza culinari della costa? Oltre al caciucco e agli spaghetti con le arselle (la variante dialettale di chiamare le vongole), in tavola regna proprio lei: la regina dei molluschi.

E vuoi sapere cosa rende speciale questa zuppa? La presenza di un elemento inusuale se pensato in abbinamento al pesce: i fagioli, preferibilmente nella varietà dei cannellini.

Vuoi scoprire portarla nella tua tavola?

La ricetta non è per niente complessa. Ti servono solo 200 gr di fagioli, altrettanti di passata di pomodoro e 1,5 kg di cozze.

Questi sono gli ingredienti essenziali, a cui puoi aggiungere una cipolla rossa (facendo un’eccezione all’orgoglio versiliese, opta per quella succosissima di Tropea) e del pane casereccio. A piacere, naturalmente, tutte le spezie preferite e un giro d’olio.

Come si prepara?

Metti le cozze in padella a fuoco vivo per qualche minuto in modo che i gusci si aprano: con l’acqua di cottura crea un mix di fagioli semicotti e passata di pomodoro. Così fai cuocere a fuoco basso per almeno mezz’ora. Solo negli ultimi minuti aggiungi le cozze al composto e ricorda che una lunga cottura rischierebbe solo di farle indurire.

Una volta pronto non ti basta che aggiungere del pepe nero e portarla in tavola: il tocco da vero toscano è intingere direttamente il pane caldo in questo intingolo profumatissimo.

Si consiglia un abbinamento con il trebbiano e il fermentino dalle colline massesi del Candia o un rosso delle Colline Lucchesi, per esaltarne tutto il sapore.

È il caso di dirlo: buon appetito!

Tag: #Versilia Cibo Food